iglesias ibiza

Turismo Ibiza. Guida

Turismo Ibiza

Guida di turismo di Ibiza

Ibiza è una delle più grandi attrazioni turistiche attrazioni in estate per le sue spiagge e locali notturni, non è una novità. Ibiza è patrimonio dell’umanità che conserva un muro e una necropoli punica quasi intatta all’interno del casco urbano, è molto meno conosciuto. Parlare poi di scavi, musei e chiese loro che sono distribuiti dall’isola. Ecco una guida del turismo con i punti salienti, anche se non l’unico, distribuiti da comuni e delle città.

Città di turismo di Ibiza

Siamo in pieno casco urbano e nella loro circostante parte importante della storia di Ibiza. Abbiamo iniziato il tour di Dalt Vila.

Mura di Ibiza Cinque bastioni collegati da un patrimonio di parete. Si consiglia di rendere la vostra visita di Ses Taules, la porta d’ingresso principale.

Cattedrale di Ibiza Presiede l’ingresso del porto, questa Chiesa viene generata nel punto più alto della città, con viste mozzafiato.

Museo di Ibiza Nella Piazza della Cattedrale, questo piccolo edificio nasconde la ricchezza storica di Ibiza in una corsa confortevole attraverso l’interno della parete.

Madina Yabisa Una stanza piena di effetti audio-visivi illustrano la Ibiza di arabo. All’interno troviamo anche una sezione del muro.

Monastero di Sant Cristòfol Oggi abitato da monache, questo ex convento è parte dell’Ibiza del XV secolo.

Museo d’arte contemporanea In attesa di inaugurato i loro nuovi uffici, il Museo d’arte mantiene una piccola esposizione al Municipio.

Museo Puget Uno spazio dedicato alla raccolta di dipinti e scritti di Puget (padre e figlio). Un tour dei paesaggi pittoreschi dell’antica Ibiza.

Il Convento Chiesa Anche se la facciata principale offre una splendida vista della Cattedrale, il resto dell’edificio offre viste pittoresche della costa di Ibiza.

Baluarte de Sant Pere Questo tratto del muro offre ai visitatori, Mostra con un tour della Ibiza di miti e leggende.

Necropoli punica Situato fuori dalle mura di Ibiza, troviamo la necropoli adiacente al Museo specificamente dedicato al sito fenicio.

Turismo a Sant Antoni Ibiza

Distanza dalla protezione della città di Ibiza, questa città fu costretto a resistere agli attacchi di barbari e pirati per secoli. Non solo il turismo ha lasciato la sua impronta.

Chiesa di Sant Antoni Questa chiesa fortificata, situato accanto al porto, rappresenta un luogo di ritrovo non solo spirituale. Per secoli è stato la principale difesa della zona.

Sotterraneo della cappella di St. Agnes. Alla periferia della città c’è una cappella utilizzata non solo dai cristiani.

Molí d’ a Simo L’unico mulino di costruzione tipica maiorchina dell’isola si trova nella città di Sant Antoni, davanti a un bel tramonto.

Sant Rafel

Chiesa di Sant Rafael Una chiesa bianca, imbiancate a calce, con splendide vedute della Valle di Ibiza. Visibile nella nostra strada a Sant Antoni, si respira una pace infinita

Pou di Forada Un bene risalente al II secolo A.C., scavate su una parete di rocce. Un luogo mitico per i festeggiamenti che ancora oggi celebra.

Santa Agnes

Sa Cova des Vi Pitture rupestri in una grotta fuori nell’età del bronzo. Accesso complicato con splendide vedute della costa.

Bene del Pla de Corona Ben più rappresentativo della Valle di Santa Ines, uno sguardo al più profondo Ibiza.

Chiesa di Santa Agnès de Corona Un’altra bella costruzione del secolo XIX ci mostra l’Ibiza bianco delle chiese imbiancate a calce.

Sant Mateu

Chiesa di Sant Mateu Costruito nel XVII secolo è sorprendente la scarsa presenza urbana a questo incrocio di strade sopra il campo verde

Broll de Buscastell Uno dei più grandi giardini di Ibiza. Una zona umida piena di alimentazione ancestrale che irrigano una zona ampia e bella.

Turismo a Santa Eulalia Ibiza

La presenza di fiume unico delle Isole Baleari ha fornito un’importanza speciale nel corso della sua storia. I primi coloni è ambientato al tempo preistorico su questa terra fertile. Ricca di commercio dalla presenza di mulini, sua attività è organizzato intorno al mare primo vertice, Puig de Missa.

Chiesa di Puig de Missa Un affascinante chiesa, costruita con missioni difensive e religiose e oggi giorno un posto tranquillo di viste meravigliose.

Museo Barrau Situato sul Puig de Missa, il lavoro di un amante di Ibiza, Laureá Barrau Mostra in questo piccolo spazio.

Museo etnologico può Ros Opere e doganale dell’Ibiza più rurale prendono forma e colore in mostre temporanee.

Pont Vell Il ponte vecchio, o antico passaggio di carri e pedoni sopra il fiume dal villaggio, oggi convertita in memoria e un posto bellissimo.

Sa Creu d’ a Ribes Leggenda e la tradizione si unisce in questa cappella con le migliori viste della Valle di Santa Eulalia e alla propria città.

Sant Carles

Font di Morna Alla periferia di Sant Carles, troviamo questa antica fonte di grande importanza sociale. La visita può essere sfruttata per visitare un paese ex casa del XVII secolo, è Ca Trui’n Andreu.

Chiesa di Sant Carles Un altro di quei piccoli gioielli che abbelliscono il paesaggio di Ibiza, con una struttura qualcosa di atipico ma molto bella.

Torre d ‘ a Valls Torre di difesa costiera con spettacolare vista dell’isola di Tagomago. Un vero piacere per gli occhi.

Santa Gertrudis

Chiesa di Santa Gertrudis Un ben noto di posto di gente del posto, situato nel centro della città. Un’insolita facciata con un fascino speciale.

Pont de Can Font Scoperto di recente, questo antico ponte nel XVIII secolo ha permesso la spola dalla vecchia strada per Santa Eulalia.

Gesù

Chiesa del Gesù In questa piccola città, abbiamo trovato un tesoro. Una delle prime chiese costruite nel XV secolo, caratterizzato da una spettacolare pala d’altare.

Puig d’ a Valls

Mulino di Puig d’ a Valls Presiedere la collina che conduce alla valle di Ibiza abbiamo trovato questo vecchio mulino in perfetto stato di conservazione. Un luogo privilegiato per il vento e la vista.

Turismo a Sant Josep Ibiza

Sant Josep vanta una grande area e una grande verietà di spiagge. Ma anche il luogo scelto dai primi insediamenti dell’isola. Nel corso della sua storia, la popolazione ha sparsi lungo una così piatto come territorio montuoso. Questa diffusione ha lasciato molte tracce nella fisionomia cultura.

Chiesa di Sant Josep Dal XVIII secolo questa chiesa semplice ha sofferto guerre e saccheggi, conservando tuttavia una pala d’altare del XVIII secolo.

Font des Verger Un altro dei grandi giardini di Ibiza, con una fontana riempito con acqua e, naturalmente, la tradizione.

Capella d’ in Beia Una piccola cappella di grande tradizione e curiosa leggenda. Uno dei più comodi che è possibile eseguire.

Capelleta d’ Serra Luogo di pellegrinaggio oggi, la cappella si trova su una collina con vista mozzafiato sul saline e Formentera.

Sant Agustí

Chiesa di Sant Agustí Un angolo appartato della strada rende questa Chiesa, uno dei più accogliente e tranquilla dell’isola.

Pou des Rafals Un pozzo tra vigneti ci ricorda l’importanza di questi pozzi per la vita degli isolani, essendo anche un luogo di incontro sociale importante

Torre de Comte Questa torre di guardia costiera ha permesso la difesa della città di Sant Antoni. Da questa posizione, la vista della costa da un lato è spettacolare.

ES Cubells

Chiesa di Es Cubells Una bella chiesa del secolo XIX nella costa più inaccessibile dell’isola. Un paesaggio degno di contemplare.

Torre des Savinar Una torre di fronte Es Vedrá, uno dei più imponenti massicci montuosi dell’isola. L’accesso può portarci un buon tempo.

SES paesi de Cala d’Hort Punico-romanica villa accanto a un piccolo museo dove troverete informazioni interessanti costruzioni di Ibiza.

Sant Jordi

Pou Roig Un altro bene dove è conservato le parti in loro onore. Danze tradizionali in luoghi di corteggiamento.

Chiesa di Sant Jordi In piena rotta del sale sono la Chiesa del XVI secolo, anche se ci sono chi data questa costruzione tre secoli prima. Una fortezza con secoli di storia

Sant Francesc

Torre de Ses Portes La torre più vicino a Formentera e al passaggio di è Freus. Ancora una volta mette in evidenza le viste panoramiche.

Villaggio fenicio di Sa Caleta Riconosciuto come l’origine di Ibiza, questa antica città era situata accanto le saline.

Monumento per il salinero Dopo la Chiesa di Sant Frances è questo lavoro recente che domina il salinas e da dove la sera assume un sapore speciale.

Torre des Carregador Costruito per proteggere le spedizioni di sale, parliamo di una delle poche torri destinate all’alloggiamento che troveremo

Chiesa di Sant Francesc Posto speciale non solo per la sua posizione, ma per essere la prima cappella nei pressi delle Saline, dove tanti lavoratori sale lasciato suo respiro.

Turismo a Sant Joan Ibiza

Finalmente siamo arrivati al comune a nord dell’isola e dove l’impatto turistico è stato minore. Sant Joan è caratterizzata da offrendo i paesaggi più verdi dell’isola e la costa più ripida e tortuosa. Ma anche di offrire luoghi con più fascino e belle di Ibiza.

Chiesa di Sant Joan Possibile è quella più bella e maestosa delle chiese dell’isola. Non sappiamo se per la sua facciata o per il paesaggio e la tranquillità che lo circonda

Torre di Portinatx Una delle torri più visibile di Ibiza con vista bellissima cala de Portinatx

Sant Miquel

Chiesa di Sant Miquel Questo edificio fortificato faceva parte delle chiese che sono state la difesa dell’isola. Con vista diretta sul porto della città, Sant Miquel è una Chiesa felice.

Statua di María Villangómez Accanto alla Chiesa troviamo omaggio di un popolo a uno degli scrittori più prolifici della storia d’Ibiza.

Torre des Molar Interessante non solo da un punto di vista storico. Il dominio della costa dalla scogliera in cui si trova impressiona per proprio e strano

Cuevas de Sant Miquel Nido di contrabbandieri e pirati, itinerari per sfuggire i segni sono dominati dal meraviglioso paesaggio di stalattiti e stalagmiti.

Sant Vicent

Chiesa di Sant Vicent Una chiesa isolata, piccola e civettuola. Un tesoro del XIX secolo in un paesaggio di campagna.

Santuario Púnico de è Cuieram Uno dei più sconosciuti tesori dell’Ibiza cultura. Grotte di quel giorno formano l’asse religioso e cultura che ha trovato tre secoli di storia antica.

Tutte le informazioni su come arrivare a questi luoghi, orari, fotografie e mappe li potete trovare nella nostra guida di Turismo Ibiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.